image-704

Free shipping in Italy with orders over 25€

aziendaagricolafrosini

WHO WE ARE

IL GLIFOSATE

04/16/2021 15:40

author

IL GLIFOSATE

Abbiamo tutti letto o sentito  parlare di questo pesticida, che a detta degli Enti Scientifici Europei  (EFSA) se assunto in dosi ragionevoli non crea

glifosate-1618576943.jpg

Abbiamo tutti letto o sentito  parlare di questo pesticida, che a detta degli Enti Scientifici Europei  (EFSA) se assunto in dosi ragionevoli non crea nessun problema,  e pare non vi siano criticità sanitarie neanche nel tempo, bene si potrebbe dire, mangiamo il glifoste!  Ma purtroppo sappiamo che tante piccole dosi fanno una grande dose, non solo questo killer selettivo elimina le erbe infestanti, ma rende omogeneo  il colore del grano che deve essere raccolto , quindi mangiamo un prodotto che ha il colore maturo ma non lo è!

E molto probabilmente, questo diserbante, andra a finire nelle falde acquifere, che in parte andranno bevute e in parte andranno nel mare, e ci ritorneranno indietro con i pesci che consumiamo, e pare nessuno dica quali danni provoca nella fauna e flora marina. Inoltre l’eliminazione delle erbe infestanti  è una   pratica che si dovrebbe eseguire a mano o con semplici mezzi  meccanizzati, ma in entrambi i casi vi sarebbe bisogno di manodopera,  che ha i suoi costi,  ma,  se si devono  produrre  con bassissimi costi  quantità elevate, poiché si deve battere la concorrenza sul prezzo, ecco che si concretizza il paradosso della sovrapproduzione, che, si badi bene, anche se andrà buttata al macero, qualcuno l’ha già pagata.

Pubblicato l’ultimo rapporto sui residui di pesticidi negli alimenti nell’Unione europea, uno spaccato dei tenori di residui riscontrati nell’intero territorio in un paniere di prodotti di largo consumo. 

Nel 2019 sono stati analizzati complessivamente 96 302 campioni di alimenti, dei quali il 96,1% è risultato nei limiti di legge. Quanto al sottoinsieme di 12 579 campioni analizzato in base al programma di controllo coordinato dall'UE (EUCP) si è riscontrato che era nei limiti di legge il 98% di essi.

L'EUCP ha analizzato campioni presi a caso in 12 prodotti alimentari: mele, cavoli cappuccio, lattuga, pesche, spinaci, fragole, pomodori, avena in chicchi, orzo in chicchi, vino (rosso e bianco), latte vaccino e grasso di maiale. Di questi campioni:

6 674, ovvero il 53%, sono risultati privi di residui quantificabili;

5 664, ovvero il 45%, contenevano uno o più residui in concentrazioni inferiori o pari ai limiti ammessi;

il 2% infine, cioè 241 campioni, conteneva residui eccedenti il massimo di legge, dei quali l'1% è stato sottoposto a misure legali.

https://www.efsa.europa.eu/sites/default/files/corporate_publications/files/efsaexplainsglyphosate151112it.pdf

sul  glifosate c'è chi sostiene questo

+25%

Redditività

Incremento massimo che le aziende agricole dell'UE potrebbero ottenere utilizzando il glifosato in modo sicuro se utilizzato secondo le istruzioni dell'etichetta (fonte)

 

-22%

Produttività del rendimento

La perdita massima di colza, mais, orzo e grano subirebbe senza il glifosato (fonte)

 

-75%

Esportazione di grano

Dall'UE a paesi terzi che potrebbero essere persi senza che l'UE utilizzi il glifosato (fonte)

 

400 kg

Frutta e verdura

Un consumatore che pesa 80 kg può ingerire fino a 40 mg di residui di glifosato al giorno senza alcun danno alla salute. Ciò corrisponde a circa 400 kg di frutta e verdura al giorno. (Fonte)

 

 

Perdite e sprechi di cibo affamano il Pianeta

 

·         Notizie pubblicate su 11 October 2020

·         Sulla Terra oltre 820 milioni di persone soffrono la fame, dopo decenni di miglioramento, dal 2015 il trend positivo si è invertito e la fame ha ricominciato a crescere; contemporaneamente circa 2 miliardi di persone sono considerate sovrappeso o obese. Ma i sistemi alimentari globali hanno un altro paradosso, lo spreco e perdita di cibo che se ridotti potrebbero compensare i bisogni alimentari anche in futuro.  

La FAO stima che la produzione alimentare necessaria al 2050 richiederebbe un aumento nella produzione agricola del 60-70%, considerati l’incremento previsto della popolazione umana (che dovrebbe raggiungere per quell’anno quasi 10 miliardi di persone) e i cambiamenti attesi nella dieta e nei livelli di consumo associati all’incremento dell’urbanizzazione. Circa 1/3 del cibo prodotto per il consumo umano (circa 1,3 miliardi di tonnellate) viene perduto o sprecato ogni anno. Basti pensare che il 14% della produzione alimentare mondiale va persa o sprecata tra le fasi della filiera comprese tra il raccolto e la vendita al dettaglio, con perdite per 400 miliardi di dollari, e che ogni anno più della metà della frutta e degli ortaggi prodotti a livello globale vengono persi o sprecati.

 

 

 


instagram
confettureextra.jpeg

OUR PRODUCTS

fdcdf4e2-294c-4d79-82f5-81f3a057f36f
dc94c27d-2d94-4a4c-9d66-b73bf1a551a1
2

HEMP PRODUCTS

OLIVE OIL

JAMS AND PROCESSED

Our products are composed only of fruit of the best quality \ u00 e0 carefully collected, washed and selected by hand. The concentration takes place under vacuum in a plant designed for artisanal production respecting the procedures aimed at guaranteeing the healthiness of the products. The process maintains the organoleptic properties unaltered, preserving color, aroma and flavor.

Cannabis (or hemp) is a flowering plant of the Cannabaceae family. The differentiation between hemp and marijuana it has a completely arbitrary origin that was introduced in the US at the dawn of prohibition, starting from the 1930s, when the industry lobbies and the media began to build the criminalization of the plant and therefore the foundations of prohibition.

Our production trend aims at a fresh oil with many scents, for this we carry out an early harvest to have a greenish final product, because this is the color of the not yet ripe fruit, usually an oil green gives greater guarantees of quality; the oil has better organoleptic characteristics when the olive is pressed and before it reaches maturity.

nonnopeppeutoscanu.jpeg

Subscribe to the Newsletter

Stay up to date on all the news and new products of the Azienda

Agricola Frosini Lorenzo. YOU WILL RECEIVE A 10% DISCOUNT

ON YOURS FIRST PURCHASE

6041cc4e-33ee-4f78-a7bd-6daf38120457

Frosini Lorenzo; young farmer of 22 years who wanted to do business in the countryside, facing the hard but genuine work

in the fields. Jams, oils and hemp products.


facebook
instagram

CONTACTS

OUR PRODUCTS

MENU

Strada di Colle Passero snc

00024 Castel Madama RM

+ 39 3311969291

+ 39 3393349295

lorenzo.frosini@pec.agritel.it P. IVA 14104891008

ww.impresaagricolafrosini.it @ All Right Reserved 2019 | Website created by Flazio Experience
\ u200b

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder
// Pagamento semplice - Avvio pagamento// Alias e chiave segreta $ALIAS = ''; // payment_3493271$CHIAVESEGRETA = ''; // x75N73ySA3h57XN6m7575E63H3m1DE$requestUrl = "https://int-ecommerce.nexi.it/ecomm/ecomm/DispatcherServlet";$merchantServerUrl = "https://" . $_SERVER['HTTP_HOST'] . "/xpay/php/pagamento_semplice/codice_base/";$codTrans = "TESTPS_" . date('YmdHis');$divisa = "EUR";$importo = 5000;// Calcolo MAC$mac = sha1('codTrans=' . $codTrans . 'divisa=' . $divisa . 'importo=' . $importo . $CHIAVESEGRETA);// Parametri obbligatori$obbligatori = array( 'alias' => $ALIAS, 'importo' => $importo, 'divisa' => $divisa, 'codTrans' => $codTrans, 'url' => $merchantServerUrl . "esito.php", 'url_back' => $merchantServerUrl . "annullo.php", 'mac' => $mac, );// Parametri facoltativi$facoltativi = array( 'urlpost' => $merchantServerUrl . "notifica.php",);$requestParams = array_merge($obbligatori, $facoltativi);
foreach ($requestParams as $name => $value) { }